Gli inverter GoodWe (serie ET ed EH) entrano nel catalogo BayWa r.e.

Michele Vallerin / 13 Gennaio, 2022 / Fotovoltaico

Nuove soluzioni per impianti fotovoltaici con accumulo di ultima generazione. GoodWe entra a far parte del catalogo prodotti BayWa r.e., adampliare la scelta dei migliori inverter per progettisti e installatori.

I nuovi prodotti sono rappresentati dalle serie EH ed ET, rispettivamente inverter ibridi monofase e trifase.

Vediamo, di seguito, le caratteristiche e i vantaggi di questi due modelli di inverter.

Inverter GoodWe serie EH monofase (3.6kW-6kW)

La serie di inverter GoodWe EH è rappresentata dalla gamma di inverter monofase con potenza da 3,6 kW a 6 kW ed è progettata per massimizzare l’autoconsumo dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico.

Compatibile con batterie ad alta tensione (85-450 V), questo modello di inverter può fornire energia a grandi carichi, come i condizionatori d’aria anche in caso di interruzione di energia dalla rete elettrica.

Questo inverter ibrido monofase, per accumulo di energia, permette inoltre di passare in meno di 9 secondi dalla rete elettrica all’alimentazione fotovoltaica, per fornire energia per l’avvio di carichi di elevata potenza. Un fattore importante, che aiuta a ridurre le costose prese di corrente dalla rete.

I cavi di comunicazione, precablati come il connettore AC Plug & Play, riducono al minimo i tempi di installazione.

Inverter GoodWe serie ET trifase (5kW-10kW)

La serie ET di GoodWe è costituita da inverter trifase per l’accumulo di energia, con modelli disponibili in potenze da 5, 6,5, 8 e 10 kW.

Questi inverter permettono un sovradimensionamento lato DC fino al 130% e un sovraccarico lato AC fino al 110%, per massimizzare la potenza disponibile in uscita verso la batteria e le utenze.

Una funzione integrata lavora in modalità UPS ed è in grado di gestire carichi induttivi (come condizionatori d’aria o frigoriferi), con un interruttore automatico che si attiva entro 10 millisecondi. Ciò permette di risparmiare quando la rete elettrica è in funzione, assicurando indipendenza e sicurezza della rete quando essa è fuori servizio.

Inoltre, grazie alla tecnologia brevettata di GoodWe e alla combinazione con batterie ad alta tensione (come le batterie BYD HVS/HVM) l’efficienza del sistema può raggiungere il 98,3%.

Ventilazione naturale e funzionalità a pieno carico fino a 45°C ambiente garantiscono, infine, massima affidabilità, silenziosità ed efficienza.

Inverter GoodWe compatibile con batterie BYD HVS e HVM

Come anticipato, gli inverter GoodWe delle serie ET ed EH sono compatibili con batterie ad alta tensione, come ad esempio le BYD Battery-Box Premium (anch’esse disponibili nel catalogo BayWa r.e.).

Trattandosi di Batterie al litio ferro fosfato (LFP) senza presenza di cobalto, garantiscono un’elevata potenza e un lungo ciclo di vita, oltre al massimo della sicurezza. Inoltre, sono modulari e consentono di realizzare facilmente la capacità di accumulo desiderata o di aumentarla in un secondo momento.

I due modelli HVS e HVM permettono di soddisfare ogni tipo di esigenza:

  • BYD Battery-Box Premium HVS: da 2 a 5 moduli batteria collegati in serie, per una capacità compresa tra 5,1 e 12,8 kWh. Connettendone fino a 3 identiche è possibile raggiungere una capacità massima di 38,4 kWh;
  • BYD Battery-Box Premium HVM: da 3 a 8 moduli batteria collegati in serie, per una capacità di accumulo tra 8,3 e 22,1 kWh. La connessione di 3 batterie HVM permette di arrivare fino a una capacità massima di 66,2 kWh.

GoodWe: leader mondiale negli inverter per fotovoltaico

Con una fornitura globale di oltre due milioni di inverter, e una capacità complessiva cumulata di 23 GW in oltre 100 Paesi, gli inverter GoodWe rappresentano una realtà di successo che si distinge per innovazione tecnologica, semplicità di utilizzo e alte prestazioni.

Il range di pontenza dell’intera gamma, che parte da 0,7 kW per arrivare fino a 250 kW, ne permette l’installazione sia su tetti residenziali e commerciali, sia in impianti industriali e utility-scale.

GoodWe, d’altronde, può contare su oltre 3.000 dipendenti in 20 Paesi diversi, con un team interno di più di 500 persone dedicato solo a Ricerca e Sviluppo.

Nel 2020 l’impresa è stata nominata da Wood Mackenzie come produttore numero 1 di inverter per sistemi di accumulo di energia. Secondo IHS Markit, GoodWe si è anche classificata tra i primi 10 fornitori di inverter, e per sei anni consecutivi ha ottenuto il premio “All Quality Matters” da parte di TÜV Rheinland. L’azienda è quotata come società per azioni alla Borsa di Shanghai.

Sei un progettista o un installatore di impianti fotovoltaici e vuoi conoscere le soluzioni di marca GoodWe? Visita la pagina prodotti per consultare dettagli e schede tecniche oppure contattaci qui per parlare con un nostro professionista.

Share This: