Scegli la lingua
Webshop Italia
English
Scegli un altro sito
Sito attuale:
Webshop Italia
Sito / Paese
Lingue
Social Media

Fonti rinnovabili in Europa: coperto il 37% dei consumi totali

Aumenta di ben 3 punti percentuali la quota di energie rinnovabili in Europa, nel confronto tra 2020 e 2019.

Il dato ufficiale, comunicato da Eurostat, vede un 37% di copertura dei consumi elettrici europei da parte delle energie rinnovabili, contro il 34% del 2019.

In questo articolo vediamo alcuni numeri interessanti, anche per quanto riguarda le rinnovabili impiegate per riscaldamento e raffreddamento e le previsioni per l’energia solare globale nel 2022.

Fonti rinnovabili in Europa e in Italia: la situazione

Come comunicato di recente da Eurostat, l’ufficio statistico della Commissione europea, nel 2020 il 37% del fabbisogno elettrico dell’UE è stato coperto da fonti rinnovabili, mentre l’anno precedente il dato si era fermato al 34%.

Un balzo in avanti che, se da un lato conferma un trend in crescita, dall’altro non può non tenere conto anche di quanto accaduto nel 2020, con l’inizio della pandemia da Covid-19 e le conseguenti restrizioni. Misure che senza dubbio hanno influito su una riduzione della domanda.

Nel dettaglio, eolico (36%) e idroelettrico (33%) hanno rappresentato, insieme, oltre i due terzi dell’energia elettrica totale prodotta da fonti rinnovabili. Seguono il fotovoltaico, con il 14%, i biocombustibili solidi (8%) e le altre fonti green rimanenti (8%).

Ma quali sono i Paesi europei più virtuosi? Al primo posto di posiziona l’Austria (il 78,2% dell’energia consumata è stata prodotta dalle rinnovabili), subito seguita dalla Svezia (75%). Oltre a questi, ad aver superato la quota del 50% sono anche:

  • Danimarca (65%);
  • Portogallo (58%);
  • Croazia (53%);
  • Lettonia (53%).

Una menzione particolare va fatta per Islanda e Norvegia, Paesi che non fanno parte dei Ventisette dell’UE, ma che addirittura hanno prodotto più energia di quella consumata. L’Italia si pone invece nella media europea, attestandosi sul 37%.

Le fonti rinnovabili in Europa per raffreddamento e riscaldamento

Altri dati forniti da Eurostat si concentrano, invece, sulla quota di energie rinnovabili utilizzata per raffreddamento e riscaldamento, rispetto al totale dell’energia impiegata in questo ambito.

In generale, anche qui si assiste a un aumento dal 2020 al 2019, ma la differenza è di un solo punto percentuale: dal 22% al 23%. Nel 2004 eravamo fermi al 12%.

Tra gli Stati membri, in questo caso, è la Svezia a primeggiare su tutti, con il 66% di energia rinnovabile usata per riscaldamento e raffreddamento (in particolare grazie a biomassa e pompe di calore). Gli altri Paesi a superare o raggiungere il 50% sono:

  • Estonia (58%);
  • Finlandia (58%);
  • Lettonia (57%);
  • Danimarca (51%);
  • Lituania (50%).

L’Islanda (Paese EFTA) supera l’80%, soprattutto per il contributo dell’energia geotermica. Fanalini di coda sono Belgio e Paesi Bassi (8%) e Irlanda (6%). L’Italia si posiziona invece un po’ sotto la media europea, fermandosi al 19,9%.

Energie rinnovabili: le previsioni 2022 per il solare nel mondo

Con riferimento al settore del solare a livello globale, BloombergNEF a inizio anno ha stilato alcune previsioni sui trend per il 2022.

Quest’anno, per la prima volta, potrebbe essere superata la soglia dei 200 GW di energia solare installata, con un range tra i 204 e i 252 GW.

Secondo le stime, inoltre, la produzione di polisilicio potrebbe aumentare del 39% e rappresentare una fornitura sufficiente a realizzare quasi 300 GW di prodotti. Ciò potrebbe portare, di conseguenza, a un possibile calo del prezzo del silicio (già in diminuzione a fine del 2021): da 37 a circa 20-25 dollari/kg nella seconda metà del 2022.

Altre previsioni fornite da BloombergNEF riguardano:

  • installazioni di solare e accumulo su scala industriale, che dovrebbero raddoppiare;
  • Cina protagonista nel fotovoltaico su tetto, con una stima di 81-92 nuovi GW tra residenziale e commerciale/industriale;
  • nord Europa davanti a tutti nei nuovi accordi PPA per il fotovoltaico (specie in Polonia, Danimarca e Germania);
  • crescita del mercato delle celle con tecnologia TOPCon e ad eterogiunzione;
  • importanti progressi nel settore dell’agro-fotovoltaico, grazie anche al contributo di BayWa.

Su quest’ultimo punto, potrebbe interessarti il seguente articolo del nostro blog: BayWa e agrivoltaico, il progetto APV-Obstbau per la coltivazione della frutta.

Se sei un progettista o un installatore di impianti fotovoltaici, e vuoi realizzare sistemi efficienti e tecnologicamente avanzati, scopri subito le soluzioni BayWa r.e.: guarda qui i prodotti  del catalogo oppure contattaci oggi stesso per avere tutte le informazioni che ti servono da un nostro professionista.

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel
Torna all'inizio