Manutenzione impianto fotovoltaico: 4 fattori per un controllo efficace

Gloria Cipressi / 29 Agosto, 2018 / Fotovoltaico

La corretta e regolare manutenzione di un impianto fotovoltaico permette di mantenere alti i livelli di performance e di produzione di energia.
Premesso che i guasti possono accadere per le ragioni più diverse, interventi periodici di manutenzione ordinaria consentono di limitare le azioni correttive, ovvero quelle che costringono a riparare o sostituire determinate componenti difettate, quando il problema si è già presentato.

“Prevenire è meglio che curare”, certo, ma a patto di agire nel modo più efficace possibile: perché il cliente finale possa beneficiare di un risparmio energetico ottimale è necessario che ogni componente dell’impianto funzioni al meglio.

Quali sono gli elementi da tenere in considerazione per una corretta manutenzione degli impianti fotovoltaici? Ecco 4 fattori fondamentali.

Pulizia pannelli solari

Polvere, foglie, pollini e sporcizia in generale sono solo alcune delle cause che possono coprire parzialmente i pannelli solari, impedendo loro di assorbire al meglio la luce dei raggi del sole e provocando prestazioni inferiori anche del 25%.

L’altezza, o comunque la posizione in cui è stato installato l’impianto, sono fattori che non sempre permettono di raggiungere i pannelli in modo agevole: ecco perché è importante affidarsi sempre a ditte specializzate, dotate di strumenti e apparecchiature tecniche adatte a ogni tipo di situazione.

Un’accurata pulizia dei pannelli è un’operazione che è bene svolgere almeno ogni 2 anni, preferibilmente nella stagione primaverile: le condizioni climatiche invernali (freddo, neve, escursioni termiche, ecc) sono quelle che mettono più a dura prova i moduli fotovoltaici, creando talvolta anche dei danni. Ecco spiegato il prossimo punto.

Controllo prestazioni dei moduli fotovoltaici

Oltre a un esame visivo da parte di tecnici specializzati, utile per individuare a occhio eventuali guasti, è fondamentale eseguire anche un monitoraggio delle prestazioni dei moduli fotovoltaici.

Controllando i rendimenti è possibile avere un quadro preciso dell’efficienza dell’impianto, andando a rilevare, ad esempio, i livelli di:

  • irraggiamento;
  • energia prodotta;
  • temperatura.

Tramite termografie e test specifici, si possono individuare le celle che hanno subito un calo di prestazioni più delle altre, e capire se le cause sono da imputare alla presenza di sporcizia o di danneggiamento/guasto.

Controllo inverter fotovoltaico

L’inverter è una delle componenti più importanti di un impianto fotovoltaico e, sebbene non richieda particolari accorgimenti, va comunque controllato il suo corretto funzionamento in fase di manutenzione.

L’inverter fotovoltaico:

  • trasforma la corrente continua in corrente alternata;
  • si assicura che i moduli offrano sempre le migliori performance possibili;
  • monitora la rete pubblica;
  • permette all’impianto di funzionare in condizioni di sicurezza.

Il ciclo di vita di un inverter si aggira sugli 8-12 anni, quindi circa metà della durata di un impianto: ecco perché è importante che, al termine del periodo di garanzia, vengano effettuati opportuni controlli per testarne l’efficacia.

Manutenzione impianto fotovoltaico: altre componenti

Oltre alla pulizia dei pannelli e al controllo di inverter e moduli, per una manutenzione efficace è fondamentale assicurarsi del corretto funzionamento anche delle altre componenti fondamentali.

L’intervento di addetti specializzati permette il controllo specifico di:

  • cablaggi e collegamenti elettrici;
  • quadri elettrici;
  • trasformatori;
  • batterie di accumulo;

I vantaggi di una manutenzione ordinaria degli impianti fotovoltaici, d’altronde, non riguardano solo le performance, ma anche il garantire un maggior grado di sicurezza nei confronti degli utenti: tramite controlli periodici, infatti, è possibile ridurre al minimo le potenziali situazioni di rischio.

Tuttavia, se da un lato gli interventi manutentivi sono fondamentali per mantenere i più alti livelli di efficienza, dall’altro è anche vero che l’impianto stesso dev’essere stato progettato in modo tale da garantire il massimo in termini di prestazioni: se vuoi saperne di più, scopri subito cosa possiamo fare per te e il valore aggiunto che puoi ottenere con il nostro software di progettazione Solar-Planit.

Share This: