Scegli la lingua
Webshop Italia
English
Scegli un altro sito
Sito attuale:
Webshop Italia
Sito / Paese
Lingue
Social Media

Energia solare e green economy: cosa ne pensano gli italiani

Presentato a fine novembre 2019 il XVII Rapporto “Gli italiani, il solare e la green economy”, realizzato da Fondazione UniVerde e Noto Sondaggi Ad emergere, in particolare, è la preoccupazione degli italiani in tema di cambiamenti climatici (che riguarda l'89% degli intervistati), ma in generale sono molti gli spunti interessanti che emergono dal report, in tema di energia solare, green economy e mobilità elettrica. Vediamo, dunque, alcuni dei dati principali contenuti nel Rapporto.

Green New Deal e cambiamenti climatici

"Green New Deal" indica la riconversione dei vecchi paradigmi economici verso una nuova economia verde, che sia ecologica, sostenibile e socialmente responsabile. Tematiche di cui fino a qualche anno fa si parlava poco, ma che stanno entrando sempre di più anche nella quotidianità degli italiani: non è un caso, dunque, se il 72% degli intervistati dichiari di conoscere il significato dell’espressione sopra citata, e se l'85% di questi ritenga utile la transizione verso il Green New Deal. Come anticipato, con il crescere della consapevolezza aumenta anche la preoccupazione legata ai cambiamenti climatici: l'89% di coloro che hanno già sentito parlare di "Green New Deal" si dichiara molto/abbastanza preoccupato, mentre il 79% ritiene che si stia facendo poco per contenere l'aumento delle temperature entro i 2 gradi. Su questa tematica, sempre con riferimento all'Italia, appare interessante anche il fatto che solo il 2% consideri il Governo come entità più attiva per fermare il cambiamento climatico (ultimo posto, tra le opzioni proposte). In testa a questa graduatoria figurano “associazioni e società civile” (25%) e “scienziati” (24%). Per quanto riguarda, invece, il settore che più si sta adoperando in tal senso, ai primi due posti appaiono "riuso e riciclo di materiali" (27%) e "produzione di energia da fonti rinnovabili" (24%).

Il ruolo dell'energia solare secondo gli italiani

Per quanto riguarda le fonti di energia sulle quali l'Italia dovrebbe puntare per il futuro, il 90% degli intervistati ha indicato quella solare (domanda a risposta multipla), con l'eolica - al secondo posto - distanziata di netto (66%). In generale, l'89% degli italiani presi come campione ritiene il solare come la fonte di energia più compatibile con l'ambiente. Nel quesito relativo a come viene vista tale scelta (domanda con risposta multipla) il solare viene indicato come:

  • sicuro: 95%
  • burocraticamente difficile: 62%
  • caro da sostenere e gestire: 50%
  • un passaggio economicamente dispendioso: 51%
  • tecnicamente complesso: 44%

Il Rapporto "Gli italiani, il solare e la green economy" mette praticamente tutti d'accordo anche in tema di incentivi per il solare, visto che per il 93% degli intervistati il Governo dovrebbe agevolarlo ancora:

  • ripristinando gli incentivi, anche se di minore entità (per il 5%)
  • ripristinando gli incentivi che erano in vigore (per il 26%);
  • incentivando più di prima (per il 62%).

Infine, l'impianto fotovoltaico, con il 24%, si piazza al primo posto tra gli interventi considerati prioritari per l'efficienza energetica della propria casa.

Mobilità elettrica in Italia: cresce l’interesse per le e-car

Il report si concentra anche sul tema della mobilità elettrica, evidenziando un interesse crescente anche in questo ambito. Agli intervistati è stato chiesto se sarebbero disposti ad acquistare un'auto elettrica al posto di una tradizionale, se potessero contare su una rete di ricarica diffusa e su costi (a parità di segmento) uguali a quelli per le auto a combustione. Il 61% ha risposto affermativamente (21% Sì certamente, 40% Sì probabilmente), con una variazione del 14% in più rispetto al Rapporto del 2018. Il 66%, inoltre, ha risposto di credere che nel giro di 4/5 anni le colonnine elettriche saranno più diffuse. Tale percezione, in effetti, è confermata anche dalla prova dei fatti, visto che - ad esempio - nei primi 8 mesi del 2019 le auto elettriche vendute in Italia sono aumentate del 109% rispetto all'anno precedente. Oppure, per quanto riguarda le stazioni di ricarica, di recente sono state attivate tutte quelle rapide del progetto EVA+, che consentono un pieno di energia in soli 30 minuti. Per approfondire, potresti trovare interessante questo altro articolo del nostro blog: 4 miti da sfatare sulla mobilità elettrica. Qui, invece, puoi consultare il XVII Rapporto “Gli italiani, il solare e la green economy”. Vuoi investire in un futuro sostenibile, sfruttando al meglio l'energia solare? Progetta il tuo impianto fotovoltaico con il nostro software gratuito Solar-Planit oppure scopri subito i migliori prodotti del catalogo BayWa r.e.

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel
Torna all'inizio