Modulo solare Half cut Longi solar

Wafer di silicio sempre più grandi per le celle fotovoltaiche

Gloria Cipressi / 17 Marzo, 2020 / Fotovoltaico

Dalla seconda metà del 2019 sono sempre di più i produttori che stanno introducendo wafer di silicio monocristallino più grandi: scopri di più

Mai come negli ultimi mesi, si sta assistendo a una rapida transizione tecnologica verso wafer di silicio monocristallino di dimensioni maggiori rispetto a quelle abituali.

Se negli ultimi 10 anni lo standard è stato, dapprima, quello da 156 mm x 156 mm, per poi passare ai 156,75 mm, dalla seconda metà del 2019 sono sempre di più i produttori che stanno introducendo wafer di silicio monocristallino più grandi.

Un trend che potrebbe portare diversi vantaggi in termini di aumento della potenza e diminuzione dei costi: vediamo quali sono le ultime novità.

Wafer di silicio monocristallino: dimensioni sempre più grandi in poco tempo

Nella prima metà del 2019, alcuni produttori hanno iniziato a promuovere il wafer G1, di formato quadrato, da 158,75 mm x 158,75 mm.

Questa tipologia ha iniziato a diffondersi molto velocemente, con la maggior parte dei produttori che, già dalla seconda metà del 2019, hanno poi cominciato a produrre wafer di silicio monocristallino di questo tipo.

Questo cambiamento, in realtà, ha successivamente aperto le porte anche a wafer di nuove dimensioni, ancora maggiori. LONGi, ad esempio, ha presentato per prima il wafer M6 (166mm x 166mm), ma nel giro di poco tempo si è assistito al lancio anche di formati M4 (da 161,7 mm) e addirittura M12.

Quest’ultimo, lanciato da Zhonghuan Semiconductor, presenta dimensioni superiori del 75% rispetto al wafer G1, con una superficie che passa da 158,75 a 210 x 210 mm.

Secondo PV InfoLink, nelle previsioni da qui al 2023, il nuovo formato G1 – che in pochissimo tempo ha soppiantato l’M2 – sarà quello più largamente diffuso anche nei prossimi anni, ma formati più grandi (come M6 e M12) guadagneranno costantemente terreno e si ritaglieranno fette importanti di mercato.

Nel grafico presente qui, PV Info Link prevede che nel 2023 il wafer M6 arriverà ad essere più diffuso rispetto al G1.

LONGi Solar e il passaggio da wafer di silicio M2 a M6

Come anticipato, LONGi Solar negli ultimi mesi ha introdotto moduli fotovoltaici con dimensione di wafer M6.

Dopo che per molti anni il formato M2 è stato lo standard, l’azienda cinese ha introdotto, dunque, una cella del 12,21% più grande rispetto a quella precedente.

Una svolta importante, dunque, che riguarda l’intero mercato del fotovoltaico, dato che stiamo parlando del più grande produttore di wafer silicio monocristallino al mondo.

LONGi ha filiali in Germania, Giappone, USA, India e Australia, e vanta una stabilità finanziaria e un’affidabilità riconosciuta in tutto il mondo: Bloomberg NEF ha nominato l’impresa come produttore di moduli Tier-1, mentre PV Tech l’ha classificata tra i primi 3 produttori di moduli solari più bancabili al mondo.

Di recente, inoltre, DNV GL ha assegnato a LONGi Solar (per il terzo anno consecutivo) il premio di “Top Performer”, all’interno del proprio PV Module Reliability Scorecard Report 2019: una garanzia in più, che testimonia l’affidabilità, l’efficienza e il rendimento elevato dei moduli LONGi.

La tecnologia 120 celle half cut per i moduli fotovoltaici

A proposito di innovazioni tecnologiche, tra le recenti novità di LONGi Solar vanno citati anche i moduli fotovoltaici monocristallini 120 celle half cut: una nuova soluzione a catalogo, che affianca il modulo FV standard da 60 celle.

La tecnologia impiegata permette di aumentare la potenza media del modulo anche fino a 20 Wp, mantenendo le stesse dimensioni e superficie del modulo 60 celle. Come indica il nome stesso, infatti, ogni cella è “tagliata a metà”: questo fa sì che la corrente che la attraversa sia minore e, di conseguenza, permette di ridurre la perdita di potenza per effetto Joule (mentre aumentano le prestazioni).

Nelle Half Cut Cells (HCC), la resistenza all’interno della cella diminuisce, mentre la potenza di targa dell’impianto (a parità di superficie occupata) aumenta.

Per approfondire, leggi il nostro articolo: 120 celle half cut, l’evoluzione dei moduli fotovoltaici.

Insomma, tra wafer di silicio più grandi e celle ancora più potenti ed efficienti, senza dubbio le novità nel mercato del fotovoltaico non mancano!
LONGi Solar è uno dei marchi presenti nel nostro catalogo prodotti: scopri subito tutti i dettagli dei moduli FV da 60 o 120 celle half cut, oppure contattaci qui per avere maggiori informazioni.

Share This: