Sostenibilità ambientale: il progetto “do.MORE” di Zalando

Gloria Cipressi / 28 Febbraio, 2020 / Sostenibilità

Tra le diverse aziende che si stanno adoperando per ridurre al minimo le loro emissioni, anche Zalando ha lanciato un progetto di sostenibilità ambientale: scopri di più

do.MORE“, come si può intuire dal nome stesso, è un incentivo che l’impresa lancia innanzitutto a sé stessa, oltre che un monito per le altre realtà: fare di più per salvaguardare il pianeta è non solo doveroso ma anche possibile.

Il progetto di Zalando ha l’obiettivo di arrivare, nel tempo, ad avere un impatto netto positivo a livello sociale e ambientale, ovvero restituire più risorse di quelle prelevate per il proprio business.

L’azienda, con sede a Berlino, già da diversi anni si sta adoperando per attivare progetti di sostenibilità e sfruttare il più possibile le energie rinnovabili. “do.MORE” è una visione a lungo termine, che passa attraverso 3 aree chiave:

  • Take a stand;
  • Style with care;
  • Shape our future.

Vediamole insieme, nel dettaglio.

“Take a stand”: prendere posizione per essere d’esempio

Consapevole di essere una delle principali piattaforme nel settore della moda, e di far parte di uno dei settori più inquinanti, Zalando ha voluto prendere una posizione forte in tema di sostenibilità ambientale, adoperandosi per ridurre le proprie emissioni e, di conseguenza, poter essere anche un modello di riferimento per i tanti partner e marchi rivenduti.

Attualmente, ad esempio, il 90% dell’energia utilizzata nelle diverse sedi di Zalando proviene da fonti rinnovabili o è comunque neutra nelle emissioni di CO2.

Rispetto al 2017, inoltre, le emissioni di CO2 nel 2018 sono state ridotte di 40 mila tonnellate, mentre nel luglio 2019 – nel centro logistico di Lahr, in Germania – sono stati installati pannelli fotovoltaici in grado di produrre 800.000 kWh di energia all’anno.

Anche il centro logistico di Verona autoproduce una parte dell’energia utilizzata, e presto verranno adattate anche le altre sedi dell’azienda, in giro per l’Europa.

Già oggi, in ogni caso, tutte le operazioni, le consegne e i resi sono a zero emissioni di carbonio, mentre le scatole per gli imballaggi sono 100% rinnovabili e le buste di plastica per le spedizioni sono realizzate per l’80% con plastica riciclata post consumo.

“Style with care”: più soluzioni per il cliente

Anche gli utenti sono sempre più sensibili alle tematiche riguardanti la sostenibilità ambientale.

Tuttavia, non sempre le loro esigenze di acquisto di prodotti sostenibili trovano grandi disponibilità in termini di scelta. Ecco perché, tra i punti fondamentali del progetto “do.MORE”, Zalando si propone di ampliare le collezioni e i capi di abbigliamento realizzati con un occhio di riguardo all’aspetto “green”.

Tra i filtri del proprio e-commerce, già da tempo, è possibile selezionare la voce “Sostenibile” per visualizzare solo gli articoli di questa tipologia (che sono oltre 20 mila, uno degli assortimenti più grandi d’Europa).

Di recente, Zalando ha lanciato anche la collezione primavera/estate 2020 ZIGN, etichetta privata dell’azienda tedesca, con prodotti che contengono il 50% in più di materiali sostenibili o almeno il 20% di contenuto riciclato.

“Shape our future”: dare forma a un futuro sostenibile

Il terzo punto del progetto “do.MORE” si concentra, invece, sulla creazione di un sistema di moda più circolare, per ripensare il modo in cui i prodotti vengono realizzati e venduti, e ridurne l’impatto ambientale.

Ad esempio, con la piattaforma di rivendita Zalando Wardrobe, nel 2019 sono stati oltre 1 milione gli articoli cui è stato esteso il ciclo di vita.
L’azienda tedesca, tra i prossimi obiettivi dell’area “Shape our future”, ha annunciato:

  • estensione del ciclo di vita di almeno 50 milioni di prodotti entro il 2023;
  • sostegno a 10 mila persone nella forza lavoro, per fornire loro competenze in grado di soddisfare i requisiti del futuro.

Insomma, una serie di sfide concrete, per iniziare a fare davvero “qualcosa in più” per il bene del nostro pianeta.
Per approfondire altri progetti di sostenibilità, potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Sei un installatore e vuoi progettare un impianto fotovoltaico efficiente e tecnologicamente avanzato? Scopri qui i prodotti dei migliori marchi nel mercato fotovoltaico oppure contattaci qui per parlare con un nostro professionista.

photo credit: zalando corporate website

Share This: