Scegli la lingua
Webshop Italia
Scegli un altro sito
Sito attuale:
Webshop Italia
Sito / Paese
Lingue
Social Media

Eolico e turismo: un’abbinata vincente

Le fonti rinnovabili, siano esse generate dai raggi del sole o dalla forza del vento, oltre a produrre energia pulita fondamentale per salvare il nostro pianeta, possono diventare delle mete turistiche capaci di attrarre e sensibilizzare grandi e piccoli con le loro strutture inserite in contesti naturali suggestivi. 

È il caso dei parchi del vento, un ottimo esempio di come la sostenibilità si sposi con una grande e storica risorsa per l’economia del nostro e di altri paesi: il turismo, appunto.

I parchi del vento: una realtà amata in tutto il mondo

L’energia eolica rappresenta una fonte energetica rinnovabile che sta vivendo un periodo di crescita record in tutta Europa e non solo. Nel 2021, solo nel nostro continente, sono stati investiti 41 miliardi di euro in parchi eolici producendo 24,6 GW di energia, un dato che si posiziona come il secondo più alto registrato negli ultimi dieci anni. 

Oltre all’importanza ricoperta dall’apporto energetico, l’eolico si è imposto anche come elemento di valore paesaggistico e sociale. Lo conferma anche Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, che definisce i parchi del vento come “la dimostrazione che integrare nuovi impianti nel paesaggio è una sfida che può essere affrontata con il consenso delle comunità attraverso forme innovative e affascinanti di valorizzazione delle risorse locali”.

La crescente curiosità verso questi impianti, unita ai cambiamenti che il settore del turismo sta affrontando in tutto il mondo, fanno dei parchi del vento una meta di forte interesse per tutte quelle persone alla ricerca di nuove esperienze e siti inediti da scoprire. Oltre ai numerosi parchi italiani, alcuni dei quali verranno descritti in seguito, vi sono anche altri casi degni di nota al di fuori del nostro paese.

Pensiamo, ad esempio, al parco eolico Bangui nelle Filippine nel quale 26 turbine sono disposte in un’unica fila lungo la baia di Bangui, sul Mar delle Filippine occidentale. Oltre a produrre una quantità di fornitura elettrica che copre più del 40% del fabbisogno della provincia di Ilocos Norte, dove sorge, il parco ha consentito di inserire la città tra le dieci mete più ambite turistiche di tutto il paese. 

Un caso simile si può riscontrare in Danimarca, a Middelgrunden dove un parco eolico situato in alto mare è visitabile grazie a gite organizzate da una cooperativa locale in collaborazione con diverse compagnie di navigazione. Nel 2000, anno della sua nascita, era il parco eolico più grande in Europa con le sue 20 turbine dalla capacità totale di 40MW. 
Degno di menzione è anche il parco di Block Island,  il primo parco offshore costruito negli Stati Uniti che, come conferma uno studio dell’Università del Rhode Island, ha incrementato significativamente il turismo sull’isola.


I parchi eolici in Italia

L’Italia, grazie alla sua predisposizione naturale all’installazione di impianti eolici, vanta diversi parchi degni di nota per la loro capacità di valorizzare il territorio. 

Eccone alcuni:

  • Parco di Rivoli Veronese: posizionato sull’ultima morena glaciale della Val D’Adige, si caratterizza per la sua enorme biodiversità.
  • Parco eolico Cinquestelle: in provincia di Savona, è considerato tra i parchi eolici più innovativi costruiti in Italia, grazie alla sua perfetta armonia tra impianti e tutela ambientale.
  • Parco Cooperativo di Gubbio: a 11 chilometri dal centro storico di Gubbio, è il primo parco eolico promosso da una cooperativa energetica. Grazie alla sua produzione di 2 GWh all’anno di energia elettrica, riesce ad alimentare più di 900 famiglie socie della cooperativa.
  • Parco Tocco di Vento: situato a Tocco da Casauria in Abruzzo, nasce da una modernizzazione della prima centrale eolica nata in Italia e la sua storia viene citata nel New York Times come esempio virtuoso di transizione energetica. Nello stesso luogo, inoltre, nacquero i primi pozzi petroliferi italiani. 
  • Parco Eolico di Taranto: si tratta del primo parco offshore italiano (e del Mediterraneo) che rende la città di Taranto un punto di riferimento per importanti sfide future. La particolarità di questo sito è che, nonostante la sua struttura sia invisibile dalla città, le dieci torri da 3 MW ciascuna, possono soddisfare il fabbisogno annuo di oltre 60mila persone, evitando l’emissione di circa 730mila tonnellate di CO2.
  • Santa Ninfa wind energy park: situato nei tre piccoli comuni trapanesi di Gibellina, Salaparuta e Santa Ninfa,  è  un impianto formato da 38 torri con la capacità di 32,3 MW, posizionato su colline da cui si gode di una ampia vista sulla Sicilia occidentale, tra strade e sentieri percorribili in mountain bike o a cavallo. 


Un vento che spinge verso il futuro

Non c’è alcun dubbio che i parchi del vento,  cresceranno sempre di più sia in Italia che nel mondo a dimostrazione di come la grande sfida climatica possa  essere affrontata - e vinta! - attraverso un mezzo di generazione energetica sostenibile capace di accrescere i legami di valore tra territorio, comunità e risorse. 
 

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel
Torna all'inizio