Scegli la lingua
Webshop Italia
English
Scegli un altro sito
Sito attuale:
Webshop Italia
Sito / Paese
Lingue
Social Media

Lombardia: gli incentivi per le colonnine elettriche in Enti pubblici

Nuovi incentivi per le colonnine elettriche in Lombardia, rivolti a Pubblica Amministrazione ed Enti pubblici, per favorire l'aumento della mobilità sostenibile. Realizzare infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici rappresenta uno snodo importante per facilitare la diffusione e l'utilizzo di vetture green. E ridurre, di conseguenza, le emissioni. In totale sono 12 i milioni di euro stanziati dalla Lombardia per il bonus 2022 sulle colonnine elettriche (dopo che, nella seconda parte del 2021, la Regione aveva deciso anche di rifinanziare il bando Axel per il fotovoltaico con accumulo). Vediamo, dunque, come funziona l'agevolazione e da quando sarà possibile fare richiesta per gli incentivi.

Incentivi colonnine elettriche in Lombardia: come funzionano

La nuova agevolazione sulle infrastrutture di ricarica fa seguito a quella analoga che era stata prevista anche nel 2021. Come per l'anno precedente, anche in questo caso i beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni e soggetti pubblici singoli e associati con sede in Lombardia (ad esempio Consorzi di Comuni, Comunità montane, Autorità di bacino, Camere di Commercio, Università, Policlinici, ecc). Nello specifico, gli incentivi per il 2022 sono dedicati a due diverse linee di finanziamento (per un ammontare complessivo di 12,1 milioni di euro):

  • linea di finanziamento A (2 milioni di euro): per i punti di ricarica delle proprie flotte di veicoli elettrici, di proprietà o con altri contratti di utilizzo;
  • linea di finanziamento B (10,1 milioni di euro): per i punti di ricarica in aree pubbliche, destinati al servizio pubblico di ricarica dei veicoli.

L'agevolazione sulle wallbox pubbliche prevede, dunque, un finanziamento a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili (il 50% viene riconosciuto dalla Regione Lombardia al momento dell'approvazione del progetto, mentre il resto a saldo). Il contributo massimo è di 200 mila euro per ogni linea, e non è cumulabile con altri incentivi di tipo regionale, statale o comunitario, per le stesse opere.

Bonus 2022 colonnine elettriche: spese ammissibili e accesso al contributo

Come specificato dalla Regione Lombardia, gli incentivi per le colonnine di ricarica degli Enti pubblici sono volti a coprire diversi costi. Le spese ammissibili, infatti, sono quelle per:

  • acquisto e installazione di nuovi punti e colonnine di ricarica;
  • relative attività di progettazione (fino a un massimo del 10% del totale richiesto);
  • opere edili, infrastrutturali e interventi elettrici di allacciamento e adeguamento, relativi all'installazione (in questa casistica rientra, ad esempio, l'eventuale contatore dedicato).

Con riferimento al primo punto, è importante sottolineare che l'agevolazione si rivolge non solo allecolonnine di ricarica per i veicoli elettrici, ma anche a quelle per "unità nautiche da diporto in ambito lacuale e fluviale". Per entrambe le linee di finanziamento, invece, è escluso il trasporto pubblico locale. La Regione, tra l'altro, già alla fine del 2021 aveva previsto un primo accesso al bando, riservato ai soggetti della linea B che avevano presentato la domanda dello scorso anno e che - pur ammessi nella graduatoria - non erano riusciti a beneficiare del contributo per esaurimento delle risorse. Il secondo accesso al bando 2022 per le colonnine elettriche, aperto a tutti i soggetti beneficiari, è previsto invece dalle ore 10.00 del 15 febbraio 2022 alle 12.00 del 29 marzo 2022 (sia per la linea di finanziamento A che per la B). Le domande andranno inviate online, tramite la piattaforma dedicata ai Bandi: www.bandi.regione.lombardia.it.

Incentivi regionali mobilità elettrica: non solo Lombardia  

La Lombardia non è l'unica a prevedere agevolazioni per la mobilità elettrica. Ciclicamente sono diverse le Regioni che mettono a disposizione risorse a favore di imprese o privati. Tra gli incentivi regionali per auto elettriche, ad esempio, in Piemonte sono stati stanziati 8 milioni di euro per le micro, piccole e medie imprese che vogliono rinnovare i propri mezzi aziendali con altri a basso o nullo impatto ambientale. In questo caso sono inclusi nell'agevolazione tutti i veicoli aziendali di classe ambientale almeno Euro 6d Temp (quindi non solo i full electric, ma anche quelli a idrogeno, ibridi, a metano/GNL esclusivo, a GPL esclusivo, benzina, metano o GPL bifuel). Le domande possono essere presentate fino al 30 aprile 2023, salvo esaurimento delle risorse (maggiori dettagli sono disponibili sul sito della Regione Piemonte). La Provincia autonoma di Trento, invece, prevede incentivi rivolti ai privati cittadini che acquistano un veicolo elettrico di categoria M1 (di valore massimo non superiore a 50 mila euro, iva esclusa) e:

  • rottamano un veicolo di categoria M1 con alimentazione a benzina o gasolio (Euro 0, 1, 2, 3, 4 e 5): contributo previsto di 3 mila euro;
  • oppure sostituiscono un veicolo di categoria M1 con alimentazione a benzina (Euro 4 e 5) o a gasolio (Euro 5): contributo previsto di 2 mila euro.

Tutti i dettagli sono disponibili al seguente link. Sei un installatore o un progettista e vuoi fornire le migliori soluzioni di ricarica per i veicoli elettrici? Scopri subito i vantaggi della stazione di ricarica Wallbox oppure contattaci senza impegno per avere maggiori dettagli da un nostro professionista.

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel

Hai selezionato Australia. Ora sarai indirizzato al sito web australiano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Canada. Ora sarai indirizzato al sito web canadese.

Switch Cancel

Hai selezionato Danimarca. L’attività danese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Finlandia. L’attività finlandese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Francia. L’attività francese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Germania. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web tedesco. 

Switch Cancel

Hai selezionato Lussemburgo. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese. 

Switch Cancel

Hai selezionato Messico. Ora sarai indirizzato al sito web messicano. 

Switch Cancel

Hai selezionato Norvegia. L’attività norvegese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Paesi Bassi. L’attività frolandese è gestita dalla nostra filiale lussemburghese. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web lussemburghese.

Switch Cancel

Hai selezionato Polonia. Ora sarai indirizzato al sito web polacco.

Switch Cancel

Hai selezionato Spagna. Ora sarai indirizzato al sito web spagnolo.

Switch Cancel

Hai selezionato Stati Uniti. Ora sarai indirizzato al sito web degli Stati Uniti.

Switch Cancel

Hai selezionato Sud-est asiatico. Ora sarai indirizzato al sito web del sud-est asiatico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svezia. L’attività svedese è gestita dalla nostra filiale nordica. Stai per essere indirizzato alla versione inglese del sito web nordico.

Switch Cancel

Hai selezionato Svizzera. Ora sarai indirizzato al sito web svizzero.

Switch Cancel
Torna all'inizio