Fotovoltaico bifacciale: il record di efficienza di Trina Solar

Gloria Cipressi / 27 Dicembre, 2019 / Fotovoltaico

Nuovo record di efficienza per il fotovoltaico bifacciale, con Trina Solar che ha annunciato di aver raggiunto un rendimento del 23,22% su una cella di grande area

Azienda cinese, ma con diversi rivenditori anche in Europa e in Italia (tra i quali anche noi di BayWa r.e.), il risultato è stato confermato in maniera indipendente anche dall’istituto tedesco ISFH CalTeC.

Vediamo, in questo articolo, maggiori dettagli sul record ottenuto da Trina Solar.

Trina Solar e fotovoltaico bifacciale: i dettagli del record

Il nuovo primato mondiale di efficienza energetica è stato annunciato dallo State Key Laboratory (SKL) of PV Science and Technology (PVST) dell’azienda cinese.

Come anticipato, questo risultato del 23,22% è stato ottenuto da una cella solare bifacciale, in silicio monocristallino di tipo n, con superficie di 247,79 cm quadrati e tecnologia i-TOPCon (Industrial Tunnel Oxide Passivated Contact).

Questo tipo di tecnologia, sviluppata anni fa dal Fraunhofer ISE per l’utilizzo del fotovoltaico monofacciale a piccola area, è stata poi ripresa un po’ in tutto il mondo e, dal 2015, il laboratorio cinese di Trina Solar l’ha applicata al fotovoltaico bifacciale su vasta area.

Essa prevede l’introduzione di uno strato sottile di ossido tra i contatti metallici e il wafer di silicio, per ridurre le perdite da ricombinazione e migliorare la passivazione del wafer stesso, sfruttando quindi l’utilizzo di contatti selettivi per elettroni e lacune (i portatori di carica).

Questa cella, inoltre, è stata realizzata con un processo industriale a basso costo, in ottica di una produzione su larga scala.

Come affermato dal dottor Zhiqiang Feng, direttore del SKL PVST di Trina Solar, “Siamo molto lieti di annunciare l’ultimo risultato del nostro team di ricerca tecnologica presso SKL PVST. Per quanto ne sappiamo, questo è il nuovo record mondiale per l’efficienza di un’area totale per una cella solare in silicio monocristallino di grande superficie. Gli eccellenti risultati della ricerca e sviluppo gettano solide basi per Trina Solar per fornire ai nostri clienti una nuova differenziazione di moduli fotovoltaici di fascia alta e nuove soluzioni“.

I vantaggi di un pannello fotovoltaico bifacciale

I moduli fotovoltaici bifacciali permettono di catturare la luce solare da entrambi i lati, garantendo maggiori performance e, di conseguenza, una produzione di energia più elevata da parte dell’impianto fotovoltaico.

Dagli studi di settore effettuati, infatti, è stato riscontrato che l’energia “persa” per la maggior inclinazione dei pannelli viene abbondantemente compensata dalla produzione del retro del modulo, con un incremento che può arrivare anche al 25%-30% in più rispetto a quelli tradizionali.

In generale, i vantaggi principali di un modulo fotovoltaico bifacciale sono legati a:

  • prestazioni migliori: anche il lato posteriore del modulo è in grado di catturare la luce solare, dunque è possibile ottenere un incremento concreto nella produzione di energia, lungo tutta la vita del sistema;
  • minori costi BOS: la bifaccialità dei moduli permette di ridurre l’area di installazione dell’impianto, quindi anche i costi relativi al montaggio e cablaggio del sistema (strutture, cavi, manodopera, ecc.);
  • maggior durabilità: spesso il lato posteriore di un modulo bifacciale è dotato di uno strato di vetro aggiuntivo (modulo vetro-vetro), per consentire alla luce di essere raccolta anche dal retro della cella FV. Ciò garantisce maggior rigidità e riduce lo stress meccanico a carico delle celle (dovuto al trasporto e all’installazione o a fattori ambientali esterni come il carico neve o il vento).

Per approfondire questi aspetti, puoi trovare interessante un altro articolo del nostro blog su come funzionano i moduli fotovoltaici bifacciali.

Moduli fotovoltaici bifacciali: DUOMAX Twin (Trina Solar) e LG NeON 2 BiFacial

Trina Solar e LG sono i due partner BayWa r.e. che propongono moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate performance e con tecnologia di ultima generazione.

Nello specifico, DUOMAX Twin di Trina Solar combina celle PERC bifacciali con una struttura a doppio vetro, per un aumento di energia fino al 25%, a seconda dell’albedo, e fino al 30% in più di potenza.

Ideale per installazioni su tetti di edifici o sollevate da terra, vista la capacità di assorbire la luce del sole da entrambi i lati, DUOMAX Twin è disponibile sia nella versione con modulo da 60 celle che da 72. Il doppio vetro temperato termicamente, inoltre, assicura elevate prestazioni anche in ambienti difficili, con alta percentuale di umidità o elevati livelli di irradiazione.

LG NeON 2 BiFacial si basa, invece, sul già noto LG NeON 2, e anch’esso è disponibile sia con modulo monocristallino a 60 celle che a 72 celle.

Per ognuna di esse, la tecnologia CELLO di LG sostituisce le 4 barre con 12 fili sottili, in modo da aumentare la potenza in uscita e l’affidabilità. Questo garantisce un aumento netto delle prestazioni complessive del modulo, che in condizioni ottimali possono arrivare anche oltre i 500 Watt (nel modello a 72 celle).

In generale, a parità di potenza nominale, LG NeON 2 BiFacial può aumentare il rendimento dell’impianto anche del 30% rispetto a un modulo tradizionale.

Per maggiori dettagli, guarda qui le schede prodotto di riferimento:

Se cerchi i pannelli fotovoltaici migliori per l’impianto che stai progettando, scopri subito le funzionalità del nostro software gratuito Solar Planit oppure contattaci senza impegno per confrontarti con un nostro professionista.

Share This: