Super ammortamento fotovoltaico 2019: gli incentivi per le imprese

Gloria Cipressi / 26 Agosto, 2019 / Fotovoltaico

Con il Decreto Crescita (DL 34/2019), dal 1° aprile 2019 è stato reintrodotto il super ammortamento del 130% per i beni strumentali: un’agevolazione che riguarda da vicino anche il settore del fotovoltaico.
Si tratta di una notizia importante per le aziende e professionisti, che possono dunque tornare a beneficiare degli incentivi introdotti dalla Legge di Stabilità del 2016, nella versione in vigore dal 2018.

Come funziona il super ammortamento fotovoltaico 2019? Ecco tutti i dettagli e le novità introdotte.

Super ammortamento fotovoltaico 2019: come funziona

Il super ammortamento 2019 permette ai titolari di reddito d’impresa e agli esercenti arti e professioni di maggiorare del 30% (ai fini delle imposte sui redditi) il costo sostenuto per l’acquisto di nuovi beni strumentali.

Gli investimenti sostenuti devono essere effettuati:
– tra il 1° aprile 2019 e il 31 dicembre 2019;
– entro il 30 giugno 2020, a condizione che entro la fine del 2019 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di un acconto pari almeno al 20% del costo di acquisizione.

Il super ammortamento al 130% è rivolto, dunque, anche agli investimenti che le aziende sosterranno per nuovi impianti fotovoltaici, quindi per moduli FV, inverter, sistemi di fissaggio e componente elettrica.

Tra le novità del super ammortamento 2019 va sottolineato che:
– la maggiorazione è ora al 30% invece che al 40%;
– è stato inserito un tetto massimo di 2,5 milioni di euro di investimenti, quindi gli acquisti che sforano tale cifra potranno essere considerati solo fino al limite indicato.

A chi spetta l’incentivo fotovoltaico del super ammortamento

Il super ammortamento sul fotovoltaico, come anticipato, è rivolto a tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione dell’azienda e dal settore di riferimento (sono comprese anche le stabili organizzazioni in Italia di soggetti non residenti).

Altri soggetti che possono richiedere questo tipo di agevolazione sugli impianti fotovoltaici sono:
– contribuenti che svolgono attività di lavoro autonomo in forma associata;
– persone fisiche che applicano il regime di vantaggio.

Oltre che per l’acquisto di beni strumentali da terzi, in proprietà o in leasing, il beneficio spetta anche per la realizzazione di tali acquisti in economia o mediante contratto di appalto.

Sono, invece, esclusi dal super ammortamento:
– contribuenti che applicano il regime forfettario;
– imprese marittime.

Inoltre, in base a quanto specificato dalla circolare 23/E/2016 dell’Agenzia delle Entrate, le disposizioni sul super ammortamento non incidono sui costi fiscalmente rilevanti del bene per:
– calcolo delle plusvalenze o delle minusvalenze;
– deduzione integrale dei beni il cui costo unitario non è superiore a 516,46 euro;
– calcolo del plafond del 5% relativo alla deducibilità delle spese di manutenzione e riparazione;
– calcolo del limite triennale relativo agli acquisti di beni strumentali;
– calcolo dei parametri utilizzati per effettuare il test di operatività delle società di comodo.

Incentivi fotovoltaico 2019 per aziende: come accedere al super ammortamento

Come si accede al super ammortamento sugli impianti fotovoltaici? In modo automatico, in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione.

Si tratta, dunque, di un’agevolazione davvero importante per le imprese, che possono così investire nel fotovoltaico in modo più efficace e conveniente, ottenendo diversi vantaggi:
– produrre in autonomia l’energia di cui necessitano;
– ridurre i consumi di energia elettrica;
– diminuire i costi in bolletta;
– avere nuove risorse da investire nello sviluppo del business aziendale.

Il super ammortamento fotovoltaico permette, quindi, di ridurre le spese sostenute per l’acquisto di un nuovo impianto e, di conseguenza, rientrare dai costi in meno tempo.

Questo tipo di agevolazione sul fotovoltaico non è, comunque, l’unica. Per una panoramica sugli incentivi, sia di carattere nazionale che regionale, puoi approfondire i seguenti articoli:
incentivi energie rinnovabili del Decreto FER1;
bando accumulo 2019-2020 in Lombardia;
bando accumulo 2019 in Veneto;
reddito energetico regione Puglia.

Vuoi approfittare delle agevolazioni per progettare un nuovo impianto fotovoltaico ad alta efficienza? Scopri subito il nostro catalogo prodotti oppure contattaci per saperne di più sul nostro software di progettazione impianti FV.

Share This: